Crippa a Sogin e Nucleco: nessuna riduzione del personale ma velocizzare il piano di decommissioning

Venerdì, 26 Ottobre 2018

Ieri l'incontro al MiSE

Immagine decorativa

Il Sottosegretario allo Sviluppo economico Davide Crippa ha incontrato ieri al MiSE i rappresentanti di Sogin e Nucleco e le organizzazioni sindacali per discutere dell’attuale situazione di crisi che coinvolge i lavoratori e il futuro delle due società. Le assenze del Presidente e dell’Amministratore delegato, anche se formalmente preannunciate, hanno purtroppo costretto a rinviare ai prossimi incontri la discussione sulle criticità e le scelte da intraprendere, fondamentali per il rilancio di Sogin e Nucleco.

“Desideriamo che il confronto tra i sindacati e le aziende riparta rapidamente - ha dichiarato il Sottosegretario allo Sviluppo Economico con delega ai tavoli di crisi - in modo che sia possibile condividere sia le scelte relative al piano industriale che quelle occupazionali. Bisogna assolutamente evitare quanto è accaduto in questi ultimi mesi, durante i quali la mancanza di un dialogo aperto e collaborativo ha portato all’inasprimento dei rapporti fra le parti a danno soprattutto dei lavoratori.
Chiediamo pertanto ai vertici delle aziende - ha aggiunto Crippa - che l’attuale contingente di personale, incluso quello in somministrazione, non subisca alcuna riduzione, vista la necessità di dare una risposta chiara e urgente al piano di decommissioning che dovrà sicuramente subire una velocizzazione”.

In conclusione della riunione i rappresentati di Sogin e Nucleco presenti hanno calendarizzato un incontro con le organizzazioni sindacali per il prossimo 30 ottobre a cui seguirà, il 6 novembre, un nuovo tavolo presso il MiSE.



Questa pagina ti è stata utile?

NO