Mezzogiorno, energia e sviluppo dei territori

Lunedì, 11 Dicembre 2017

Il Ministero promuove il "Programma Energia e Sviluppo dei Territori 2014-2020" per sostenere:

  • l’efficientamento energetico e la conseguente riduzione dei consumi degli edifici e delle strutture pubbliche o ad uso pubblico situate nelle isole minori delle regioni meno sviluppate
  • la realizzazione di reti intelligenti di distribuzione dell’energia (smart grids) ed interventi sulle reti di trasmissione strettamente complementari.

Il Programma è nato per rafforzare gli interventi previsti dal PON Imprese e competitività 2014-2020 FESR (PON IC) ed è finanziato dalle risorse nazionali rese disponibili dal Fondo di rotazione (legge n. 183/1987) per un totale di circa 72,5 milioni di euro.

La delibera CIPE che approva il "Programma Operativo Complementare - Energia e Sviluppo dei Territori 2014–2020", destinato alle Regioni meno sviluppate del Mezzogiorno, è stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale (n.274 del 23 novembre 2017).


Per approfondimenti

 



Questa pagina ti è stata utile?

NO