Rilancio area crisi industriale ex Merloni: chiuso il bando

Lunedì, 04 Luglio 2016

Presentate allo sportello di Invitalia 23 domande con un investimento complessivo di 118,5 milioni. Previsti 559 nuovi posti di lavoro

 A una svolta il progetto di rilancio dell’area di crisi industriale complessa ex Antonio Merloni. Il bando per la presentazione delle domande di agevolazioni si è chiuso il 30 giugno. Allo sportello attivato da Invitalia sono arrivate 23 richieste, che prevedono investimenti complessivi che sfiorano i 118,5 milioni di euro e 70,9 milioni di euro di agevolazioni. L’occupazione programmata è di 559 persone.

Ora si passa alla fase di individuazione delle domande finanziabili sulla base delle risorse disponibili: sono in corso tutte le verifiche necessarie per la definizione della graduatoria di ammissione.

Per il rilancio dell'area di crisi industriale del gruppo Antonio Merloni sono stati stanziati 26 milioni di euro, ripartiti in ragione paritetica tra i due ambiti regionali interessati (Marche e Umbria).

 

Per maggiori informazioni

Report sulle domande trasmesse (pdf, 194 kb) 

 




Questa pagina ti è stata utile?

NO