Da oggi su #ItalyFrontiers spazio a donne, giovani e talenti esteri

Lunedì, 22 Febbraio 2016

Dando attuazione al Decreto Crescita 2.0, nel febbraio del 2013 il sistema camerale ha messo a punto il sito startup.registroimprese.it, che presenta in modo agile e intuitivo i requisiti e le agevolazioni previsti dalla normativa sulle startup innovative e dà conto delle evoluzioni demografiche che contraddistinguono il fenomeno della nuova imprenditorialità innovativa.

Da allora, la sezione speciale del registro delle imprese dedicata alle startup innovative, resa disponibile gratuitamente e in formato aperto, e soggetta ad aggiornamento settimanale delle informazioni, è giunta ad ospitare 5.182 startup innovative.

Il patrimonio informativo racchiuso nell’elenco curato e pubblicato ogni lunedì da InfoCamere è in costante espansione, non solo a causa dell’incessante aumento delle startup innovative iscritte, ma anche del progressivo incremento della gamma di informazioni rese disponibili.

Di recente, ad esempio, il file è stato arricchito di una nuova tipologia di dati, riguardanti gli indicatori di innovatività (spese in ricerca e sviluppo; personale altamente qualificato; tutela della proprietà intellettuale) selezionati dalle imprese al momento della registrazione come startup innovative.

L'allargamento del database permette di conoscere più a fondo l’identikit di chi avvia una startup innovativa. Da oggi, infatti, InfoCamere ha reso disponibili anche i dati relativi alla eventuale prevalenza di amministratori e di capitale sottoscritto da soci corrispondenti a tre categorie: under 35, donne e stranieri.

Le implicazioni di questa novità sono numerose, basti citare il fatto che sarà più facile individuare le imprese potenzialmente interessate ad accedere a interventi di finanza pubblica calibrati sull’imprenditoria giovanile e femminile (come ad esempio, a livello nazionale, il nuovo programma Nuove Imprese a Tasso Zero di Invitalia), oppure facilitare le associazioni che, all’interno dell’ecosistema, si propongono di favorire l’attrazione e l’integrazione di talenti innovativi stranieri.

 

Per maggiori informazioni

 

Infografica sulle startup innovative: 669 femminili, 1229 giovanili, 110 straniere

 



Questa pagina ti è stata utile?

NO