Contratto di sviluppo, boom di progetti

Venerdì, 12 Giugno 2015

Presentate 69 domande per oltre 2,674 miliardi di investimenti nei primi due giorni di apertura dello sportello on line di Invitalia.

Sono 69 le domande presentate a Invitalia nei primi due giorni di apertura dello sportello per i Contratti di sviluppo. Altre 35 sono in compilazione.
Undici sono i progetti che riguardano il Centro-Nord, mentre gli altri 58 provengono dalle regioni del Sud.

Sono state complessivamente richieste agevolazioni per 1,527 milioni di euro (il 71% per il Sud), a fronte di potenziali investimenti per 2,674 miliardi di euro.
L’incremento occupazionale previsto è di 6.227 nuovi addetti.

Tra le domande presentate, 29 riguardano progetti di sviluppo industriale, 23 le attività turistiche, 14 la trasformazione di prodotti agricoli e 3 la tutela ambientale.

Il Contratto di sviluppo è un importante strumento di politica industriale del nostro Paese per realizzare investimenti strategici e innovativi di grandi dimensioni nel settore industriale, turistico e di tutela ambientale. Le risorse finanziarie sono destinate per l’80% al Mezzogiorno e per il 20% alle regioni del Centro-Nord e potranno essere incrementate ulteriormente con i fondi della programmazione comunitaria e nazionale.

Per maggiori informazioni

 

Contratti di sviluppo. Dati aggiornati 11 giugno ore 18: 35 in compilazione, 69 presentati (42% sviluppo industriale, trasf. prodotti agricoli 20%, attività turistiche 33%, tutela ambientale 5%).

 

Contratti di sviluppo. Dati aggiornati 11 giugno ore 18: 2.674 mln investimenti presentati; 1.527 mln agevolazioni richieste.

 

Contratti di sviluppo. Dati aggiornati 11 giugno ore 18: 15.440 totale addetti coinvolti; 6.227 nuova occupazione.

 




Questa pagina ti è stata utile?

NO