Sun Edison, trattativa in dirittura d’arrivo: L’impianto di Merano tornera’ attivo

Giovedì, 13 Novembre 2014

PASSA ALL’ITALIANA “Solland Silicon”, il 2 dicembre incontro clou, MISE soddisfatto

L’impianto SUN EDISON di Merano (ex MEMC, multinazionale americana) tornerà  attivo, i suoi 170 dipendenti  (seppur gradualmente) riprenderanno a lavorare e, in prospettiva, ci saranno ulteriori assunzioni. 

Dopo tre anni di incertezze, si profila il rilancio per il sito che produce policristallo. E’ quanto emerso dal confronto che si è svolto al Ministero dello Sviluppo Economico e che è stato coordinato dal Responsabile dell’unità di gestione delle crisi aziendali dottor Giampiero Castano.  
 
Il Ministero prende dunque atto, con soddisfazione, che la produzione di silicio policristallino non cesserà perché l'impianto, appunto,  sarà ceduto alla Solland Silicon, società  italiana già presente nel settore degli apparati per la produzione di energia da fonte solare con unità produttive anche in Francia ed Olanda.

Quando l'operazione annunciata sarà perfezionata, si determineranno le condizioni per la difesa di un patrimonio tecnologico molto importante per l'Italia e per l’Europa e per  la tutela dell'occupazione.

Il prossimo incontro presso il Mise è convocato il 2 dicembre per la conclusione del confronto finalizzato alla cessione del ramo d'azienda  silicio-policristallino.



Questa pagina ti è stata utile?

NO