BT-ACCENTURE, Guidi: il governo ha tutelato tutti i lavoratori , ora tocca alle parti

Martedì, 07 Ottobre 2014

Il Governo ha favorito il dialogo tra BT e ACCENTURE, il che ha consentito di individuare il modo concreto per salvaguardare tutti i 260 posti di lavoro. Inoltre, ha predisposto gli strumenti per sostenere gli investimenti delle due aziende e il piano di riqualificazione del personale. Sta ora a Bt e Accenture e ai sindacati trovare l’intesa sulle tematiche di loro stretta competenza: costo del lavoro e impegni temporali in materia di relazioni industriali. Questioni che ricadono nella esclusiva disponibilità delle parti.

“Il Governo - afferma il Ministro dello Sviluppo Economico Federica Guidi - ha fatto la sua parte, creando le condizioni per salvaguardare i livelli occupazionali. Quel che resta da definire attiene in senso stretto alla trattativa tra aziende e sindacati, nella quale è anche improprio che l’esecutivo entri”.

“Il Governo- conclude il Ministro- segue naturalmente con attenzione gli sviluppi della complessa trattativa. Ma ora la parola è alle parti”.



Questa pagina ti è stata utile?

NO