Tlc, Giacomelli: "Da Giffoni Valle Piana un segnale per tutto il paese. L'accesso alla banda larga e ultralarga non può essere un vantaggio per pochi"

Comunicato del Sottosegretario Giacomelli

“L’esempio di Giffoni Valle Piana dimostra che l’intervento pubblico e i fondi comunitari possono essere decisivi non solo per abbattere il digital divide ma per fornire servizi innovativi ai cittadini e alle imprese. È un segnale per tutto il paese: l’accesso alla banda larga e ultralarga non può riguardare solo i grandi centri metropolitani e non può trasformarsi in un vantaggio per pochi”. 
 
Così il sottosegretario alle comunicazioni Antonello Giacomelli commenta la presentazione del progetto grazie al quale Giffoni Valle Piana è diventato il primo comune della Campania dove è già completata la rete ultrabroadband di nuova generazione grazie alla posa di 16 chilometri di cavo in fibra ottica. Telecom Italia si è aggiudicata il bando per la Regione Campania emesso dal Ministero dello Sviluppo economico attraverso la società Infratel e approvato dalla Commissione europea, che prevede un finanziamento pubblico di 118 milioni di euro grazie all’utilizzo dei fondi europei FESR, a cui si aggiungono 57 milioni di euro di investimento da parte di Telecom Italia.



Questa pagina ti è stata utile?

NO