Distribuzione carburanti, Mise impegnato in riforma che avvantaggi i cittadini

Oggi incontro con i sindacati, la settimana prossima con l’Unione Petrolifera

Roma, 9 giugno 2014- Oggi pomeriggio, al Ministero dello Sviluppo Economico, il Vice Ministro Claudio De Vincenti ha incontrato i rappresentanti sindacali dei gestori dei distributori di carburanti per fare con loro- in vista delle agitazioni della categoria che cominceranno questo fine settimana- un esame complessivo delle problematiche del settore.

Dal confronto con FAIB Confesercenti, FEGICA Cisl e FIGISC/ANISA Confcommercio, è emerso con chiarezza come la risposta alle esigenze del comparto passi necessariamente per una sua riorganizzazione complessiva.

Tre, in particolare, i temi al centro della discussione: una ristrutturazione della rete che riduca i costi e migliori la qualità del servizio, l’articolazione delle forme contrattuali tra compagnie e gestori (secondo quanto previsto dal dl liberalizzazioni)  e una corretta dinamica concorrenziale.

Il Governo- ha affermato De Vincenti- intende perseguire l’obiettivo di una riforma della distribuzione carburanti che, aumentando l’efficienza della rete e sviluppando una sana concorrenza, riduca i costi per i cittadini.

A questo scopo, e già a partire dalla prossima settimana, il Mise convocherà incontri con l’UNIONE PETROLIFERA e con i sindacati stessi.



Questa pagina ti è stata utile?

NO