Menarini, De Vincenti: da esuberi a solidarietà, passaggio apprezzabile

Positivo l'impegno aziendale a impegno produttivo e di ricerca in Italia

Roma, 31 maggio 2013 - "Passaggio apprezzabile". Così il Sottosegretario al Ministero dello Sviluppo Economico, Claudio De Vincenti, ha definito quello compiuto da Gruppo Menarini che, dopo aver annunciato 1000 esuberi, ha scelto invece la via dei contratti di solidarietà per 730 informatori farmaceutici delle quattro società che fanno capo all'azienda di Firenze (che ha anche un forte insediamento a L'Aquila).

L'annuncio e' stato dato oggi dal direttore generale della Menarini, Domenico Simone, durante la riunione che si è svolta al Dicastero, alla presenza delle organizzazioni sindacali e dei vertici del gruppo.

Il Sottosegretario ha inoltre registrato con soddisfazione la conferma, da parte di Menarini, dell'impegno produttivo e di ricerca in Italia.

Adesso, la parola passa alla contrattazione sindacati-azienda e al Ministero del Lavoro. Il Governo - ha assicurato De Vincenti - manterrà contatti stretti con le Regioni Toscana ed Abruzzo e con l'azienda per monitorare l'evoluzione della vertenza.

Al termine della riunione odierna, l'esponente dell'esecutivo ha annunciato che in tempi brevi riprenderanno le riunioni del Tavolo sulla farmaceutica già attivo presso il Mise.

 




Questa pagina ti è stata utile?

NO