V bando di gara per il proseguimento del Piano Nazionale per la Banda Larga, nelle regioni Abruzzo, Emilia-Romagna, Lazio, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Toscana, Umbria e Veneto

Giovedì, 21 Marzo 2013

È stato pubblicato il V bando di gara per il proseguimento del Piano Nazionale per la Banda Larga, nelle regioni Abruzzo, Emilia-Romagna, Lazio, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Toscana, Umbria e Veneto.

Il Piano è cofinanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico e dalle Regioni interessate anche avvalendosi di fondi comunitari. L'importo complessivo dei lavori supera i 95 milioni di euro e prevede un investimento di oltre 122 milioni (IVA esclusa), comprensivo dei costi di passaggio nelle infrastrutture esistenti, per l'abilitazione all'offerta dei servizi a larga banda, mediante la costruzione di circa 4000 km di rete in fibra ottica in oltre 500 aree comunali e sub comunali, in prevalenza in zone ad alta intensità rurale e distretti produttivi.

È inoltre aperta la consultazione pubblica (sino al 21 aprile) per le aree oggetto del VI bando a incentivo (modello B) che permetterà di azzerare definitivamente il digital divide anche nelle aree più remote del Paese. Si stima necessaria  la dotazione di apparati elettronici di oltre 3.000 aree comunali e sub comunali.

Il V e VI intervento si svilupperanno nei prossimi due anni e permetteranno di raggiungere oltre 2,8 milioni di cittadini. Per la realizzazione del progetto saranno occupate circa 1.800 persone per due anni (principalmente progettisti, tecnici, operai) in oltre 500 cantieri mobili per la realizzazione di reti in fibra ottica e circa 3000 cantieri per l'installazione di apparati elettronici di varia tipologia.

Le aziende coinvolte si trovano nei settori impiantistico, civile, elettronico e telecomunicazioni.


immagine decorativa Focus per monitorare l'attuazione del Piano nazionale banda larga, gli accordi siglati e i tempi per l'azzeramento del digital divide regionale

immagine decorativa Il V bando di gara sul sito Invitalia

immagine decorativa Consulta aree VI bando di gara

Referente: Rossella Lehnus
E-mail: adi@sviluppoeconomico.gov.it
Tel.: (+39) 06 5444 2300

 


Questa pagina ti è stata utile?

NO