Verbale di incontro - Sider Alloys (24 marzo 2020)

Documento: Verbale di incontro
Azienda: Sider Alloys
Settore: Siderurgico
Data: 24 marzo 2020

Il 24 marzo 2020 si è svolta in modalità video e call conference la riunione riguardante il sito ex Alcoa della società Sider Alloys. L’incontro era presieduto dal Sottosegretario del Ministero dello Sviluppo Economico Alessandra Todde e dal Vice Capo di Gabinetto del MiSE Giorgio Sorial. Erano presenti l’Assessore al Lavoro Alessandra Zedda della Regione Sardegna, Roberto Rizzardo di Invitalia, Chiara Cherubini del Ministero del MiSE, Giuseppe Mannina e Gaetano Libia di Sider Alloys e le Segreterie Nazionali e Territoriali di Fim-Cisl, Fiom Cgil, Uilm-Uilm e Ugl metalmeccanici, unitamente alle Rsu.

In apertura di incontro la sottosegretaria Todde ha dato la parola all’azienda e ad Invitalia per gli ultimi aggiornamenti concernenti sia la trattativa per il contratto sulla fornitura dell’energia, sia l’andamento generale.

Il dott. Libia e il dott. Rizzardo hanno confermato che è stata registrata la volontà delle parti di arrivare ad un accordo per la finalizzazione del contratto per la fornitura dell’energia, e sono stati fatti passi in avanti in questo senso che fanno auspicare una conclusione a breve. Il dott. Rizzardo ha precisato che sono in corso interlocuzioni per la soluzione della questione delle garanzie. L’azienda ha ringraziato il Ministero dello Sviluppo Economico per il costante supporto fornito affinchè si arrivi ad un accordo.

La sottosegretaria Todde ha precisato che è stata firmata la mobilità in deroga ed ha espresso l’auspicio che sarà sbloccata a brevissimo dalla Corte dei Conti con la quale il MiSE ha mantenuto le interlocuzioni in questi giorni. Successivamente, il Ministero del Lavoro provvederà in tempi immediati al passaggio con l’INPS per procedere all’erogazione.

Le Organizzazioni Sindacali hanno preso atto dei passi avanti fatti e chiesto di porre particolare attenzione verso una realtà strategica per il paese e per il territorio che da anni vive una situazione difficile. Hanno quindi sottolineato che è importante che l’accordo per il contratto dell’energia si concluda entro tempi molto brevi in quanto i lavoratori convolti fanno fatica a sopravvivere con un supporto degli ammortizzatori sociali e in questo senso hanno chiesto il massimo impegno di tutti i soggetti coinvolti. Hanno inoltre domandato all’azienda precisazioni circa il piano occupazionale.

L’assessore Zedda ha preso atto positivamente dei progressi fatti e, rinnovando il supporto della Regione, ha sottolineato che la tempistica è cruciale per costruire il percorso futuro dell’azienda.

La sottosegretaria Todde ha concluso l’incontro ricordando che sono stati fatti significativi passi avanti fatti rispetto all’incontro presso il MiSE del 23 gennaio scorso, grazie alle continue interlocuzioni con l’azienda e con tutti i soggetti coinvolti, che ha invitato a continuare a lavorare assiduamente e congiuntamente affinchè gli obiettivi vengano raggiunti prima possibile -- e nonostante la contingenza di emergenza -- a salvaguardia delle attività produttive e a tutela dei lavoratori.

L’ing. Sorial ha precisato il MiSE continuerà a lavorare per le vie brevi con tutti gli interlocutori coinvolti e il tavolo ministeriale verrà riconvocato prima possibile per i successivi aggiornamenti.



Questa pagina ti è stata utile?

NO