Verbale di riunione - Ventures (3 febbraio 2020)

Documento: Verbale di riunione
Azienda: Ventures
Settore: Elettrodomestici
Data: 3 febbraio 2020


Il giorno 3 febbraio 2020, presso il Ministero dello Sviluppo Economico, si è tenuto un incontro riguardante il sito ex Embraco di Riva di Chieri (TO) della società Ventures S.r.l. All’incontro, presieduto dalla Sottosegretaria Alessandra Todde e dal Vice Capo di Gabinetto Giorgio Sorial, hanno partecipato per la Regione Piemonte l’assessore al Lavoro Elena Chiorino e Alberto Anselmo, il Sindaco di Chieri, Ernesto Somma e Roberto Rizzardo per Invitalia, Chiara Cherubini del Ministero dello Sviluppo Economico, Gaetano di Bari per la società Ventures, assistito da Roberto Vagaggini e Marco Broggini, Andrè Dutra per Whirlpool Latin America, assistito dagli avvocati Giorgio Mariani di Deloitte ed Emanuela Nespoli dello studio Toffoletto. Erano altresì presenti le segreterie nazionali e territoriali di Fim-Cisl, Fiom-Cgil, Uilm-Uil e Ugl metalmeccanici, unitamente alle RSU.

L’ing. Sorial ha aperto l’incontro ricordando che dopo l’ultimo incontro del tavolo ministeriale del 19 dicembre u.s. si sono susseguiti vari incontri tecnici ed interlocuzioni del MiSE con l’azienda, con Invitalia e con i rappresentanti di Whirlpool Latin America. Ha poi segnalato la presenza di questi ultimi, come richiesto dalle parti, a cui ha dato la parola.

Mr. Dutra ha precisato che si sta lavorando ad un accordo con Ventures che prevederà preliminarmente l’autorizzazione a pagare le spettanze arretrate degli addetti e la nomina di un advisor che avrà il compito di trovare nuovi investitori che potranno riavviare le attività del sito di Riva di Chieri con un nuovo piano industriale. Si prevede che si potrà ottenere l’autorizzazione al pagamento delle spettanze arretrate e alla nomina dell’advisor entro le prossime due settimane Inoltre, si sta valutando la possibilità di mettere a disposizione delle maestranze un incentivo all’esodo.

L’avv. Vagaggini ha confermato quanto detto da Mr. Dutra e inoltre che c’è la disponibilità da parte di Ventures a fare un passo indietro.

Le Organizzazioni Sindacali hanno chiesto il massimo impegno da parte di Whirlpool Latin America e da parte delle istituzioni per garantire il pagamento immediato delle spettanze arretrate e la nomina di un advisor prima possibile per iniziare da subito la verifica di un nuovo piano industriale per implementare il quale chiedono il supporto degli ammortizzatori sociali oltre la scadenza di quelli attualmente vigenti, prevista per il prossimo luglio. Hanno quindi sottolineato che è importante conoscere dei dettagli di realizzazione dell’eventuale nuovo piano industriale e le relative tempistiche per conoscerne le ricadute sociali ed industriali.

L’Assessore Chiorino ha confermato l’impegno della Regione a lavorare congiuntamente per supportare un nuovo piano di ripresa delle attività per il sito di Riva di Chieri con tutte le misure disponibili.

Il Sindaco di Riva di Chieri ha confermato la disponibilità a collaborare per favorire l’ingresso di nuovi investitori.

Il dott. Somma ha precisato che Invitalia lavorerà a supporto dell’advisor nell’individuazione di una soluzione industriale di ripresa delle attività ed eventualmente nella gestione di misure di supporto ai nuovi investitori.

L’ing. Sorial ha precisato che il MiSE effettuerà un monitoraggio puntuale su tutti i passaggi del percorso avviato e che il tavolo ministeriale verrà riconvocato nelle prossime due settimane.

La sottosegretaria Todde ha precisato che il lavoro e le interlocuzioni degli ultimi mesi hanno portato a creare le condizioni per un percorso di rilancio del sito di Riva di Chieri ed ha confermato il massimo impegno del MiSE per trovare una nuova soluzione. Ha inoltre chiesto la massima collaborazione di tutti per creare il necessario clima di serenità affinché si possa lavorare congiuntamente per il riavvio delle attività produttive e la salvaguardia dell’occupazione.



Questa pagina ti è stata utile?

NO