Verbale di riunione - Ventures (19 dicembre 2019)

Il giorno 19 dicembre 2019, presso il Ministero dello Sviluppo Economico, si è tenuto un incontro riguardante il sito ex Embraco di Riva di Chieri (TO) della società Ventures S.r.l. All’incontro, presieduto dalla Sottosegretaria Alessandra Todde e dal Vice Capo di Gabinetto Giorgio Sorial, hanno partecipato per la Regione Piemonte l’assessore al Lavoro Elena Chiorino e Alberto Anselmo, l’assessore alle Infrastrutture del comune di Tornino Antonino Iaria, Chiara Cherubini del Ministero dello Sviluppo Economico, Gaetano di Bari e Ronen Goldstein per la società Ventures assistiti da Roberto Vagaggini e Marco Broggini. Erano altresì presenti le segreterie nazionali e territoriali di Fim-Cisl, Fiom-Cgil, Uilm-Uil e Ugl metalmeccanici, unitamente alle RSU.

L’avv. Vagaggini ha fatto riferimento alla relazione, redatta da una Società di Revisione, riguardante la verifica delle spese sostenute da Ventures S.r.l. dall’11 luglio 2018 e il 30 settembre 2019. Ha poi evidenziato che un ulteriore accesso al Fondo destinato alla reindustrializzazione di Riva di Chieri è condizionato al verificarsi di condizioni legate allo svolgimento delle attività produttive e che tali condizioni sono attualmente in fase di valutazione nel confronto in corso tra l’azienda e l’intestatario del fondo.

Ha inoltre comunicato che potrebbe eventualmente esserci un candidato per la carica di amministratore delegato qualora si dovessero delineare le condizioni per il prosieguo della gestione da parte di Ventures, come da impegni presi nel corso dell’incontro presso il Ministero dello Sviluppo Economico dell’ottobre scorso, al fine di avviare un netto cambio di passo e porre nuove basi nel percorso di reindustrializzazione. Ha tuttavia comunicato a tale riguardo che l’azienda non dispone delle linee di credito necessarie da parte degli istituti di credito o dei fondi necessari alla realizzazione del progetto di reindustrializzazione.

Le Organizzazioni Sindacali, preso atto della criticità della situazione hanno chiesto il massimo impegno da parte di tutti i soggetti istituzionali per garantire la ripresa delle attività e salvare tutti i posti di lavoro. Hanno inoltre chiesto il subentro di un nuovo soggetto reindustrializzatore.

L’Assessore Chiorino e le Organizzazioni Sindacali hanno chiesto la presenza di Invitalia ad un successivo incontro del tavolo ministeriale.

L’ing. Sorial e la sottosegretaria Todde hanno concluso l’incontro precisando che il MiSE prenderà contatti con Whirlpool Latin America e che si lavorerà con tutti i soggetti coinvolti valutando tutte le soluzioni per supportare la reindustrializzazione di Riva di Chieri e la piena salvaguardia dell’occupazione fino alla prossima convocazione del tavolo ministeriale di confronto tra le parti.

 

 



Questa pagina ti è stata utile?

NO