Verbale di riunione - Ferrosud (7 ottobre 2019)

Documento: Verbale di riunione
Azienda: Ferrosud S.p.A.
Addetti: 130
Settore: Ferrotranviario
Data: 7 ottobre 2019


Il 7 ottobre 2019, presso il Ministero dello Sviluppo Economico si è svolta la riunione riguardante l’azienda Ferrosud S.p.A. Erano presenti Chiara Cherubini del Ministero dello Sviluppo Economico, come uditrice Maria Di Rienzo in rappresentanza dell’ufficio Amministrazione straordinaria delle grandi imprese in stato di insolvenza, Gaetano Guerrieri del Dipartimento Politiche di Sviluppo, Lavoro, Formazione e Ricerca della Regione Basilicata, Sabrina Bianchini presidente di Ferrosud, assistita da Vitalba Acquasanta, Responsabile Relazioni Industriali Confapi Matera, Alessandro Calò in rappresentanza della società Ferrocos S.r.l. e le segreterie nazionali e territoriali di Fim, Fiom, Uilm, unitamente alle Rsu.

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha preliminarmente comunicato che il Commissario Straordinario del Gruppo Mancini in Amministrazione Straordinaria Avv. Casilli era assente per ragioni di salute.
Ha inoltre precisato che la riunione del tavolo tecnico di confronto tra le parti presso il MiSE aveva ad oggetto la continuità delle attività della società Ferrosud e le relative ricadute occupazionali, soprattutto alla luce della convocazione per l’espletamento della procedura ex art. 47 L. 428/90 relativamente all’affitto di ramo d’azienda dalla società Ferrosud alla società Ferrocos per il giorno 9 ottobre 2019. Ha quindi chiesto alle due società di presentare il piano industriale.

La dott.ssa Bianchini ha dichiarato l’urgenza di procedere subito ad un affitto di ramo di azienda per garantire la continuità aziendale in quanto non tutte le commesse di cui aveva parlato il precedente management di Ferrosud erano in capo alla società Ferrosud e comunque non c’era un pacchetto di commesse sufficiente a garantire la piena continuità delle attività.

I rappresentanti di Ferrocos e di Ferrocos hanno dichiarato che il piano industriale sarebbe stato presentato in sede di esame congiunto per l’espletamento della procedura ex art. 47 L. 428/90 presso la sede di Confapi a Matera il 9 ottobre 2019, in quanto alla data del 7 ottobre 2019 non era ancora pronto.

Le Organizzazioni Sindacali hanno chiesto il rinvio del tavolo ministeriale ad una data successiva, sottolineando che la presentazione del piano industriale era indispensabile prima un eventuale accordo da raggiungere in sede di esame congiunto ex art 47 L. 428/90 in quanto solo attraverso il piano industriale sarebbe stato possibile valutare le nuove attività e le relative ricadute occupazionali.

Considerata la dichiarazione dei rappresentanti delle due società Ferrosud e Ferrocos che il piano industriale non era ancora pronto per essere presentato al tavolo ministeriale di confronto tra le parti, ha rinviato l’incontro ad una data successiva.

 



Questa pagina ti è stata utile?

NO