Verbale di riunione - Invatec (29 ottobre 2019)

Documento: Verbale di riunione
Azienda: Invatec
Settore: Farmaceutica
Data: 29 Ottobre 2019

Il 29 ottobre 2019 presso il Ministero dello Sviluppo Economico, si è tenuto un incontro avente ad oggetto la situazione dei siti Invatec di Roncadelle e Torbole Casaglia (BS). L’incontro era presieduto dal Vice Capo di Gabinetto Giorgio Sorial e dal Sottosegretario Alessandra Todde. Erano presenti Chiara Cherubini della Struttura di Crisi d’Impresa del MiSE, per Vertus Alessandro Ielo, Carlo Balzarini, Maria Elena Brockhaus, per Medtronic Francesco Conti, per Invatec Andrea Giarrizzo, per la Regione Lombardia Carlo Bianchessi e Antonio Genova. Erano inoltre presenti le segreterie nazionali e territoriali di FEMCA-CISL, FILCTEM-CGIL e UILTEC-UIL unitamente alla RSU.
L’advisor ha illustrato il piano per la conversione industriale degli stabilimenti bresciani nella produzione di siringhe con ago retrattile. Il brevetto è italiano. Ha sottolineato che le prospettive di mercato sono buone e che si prevedono alti margini, e che il prodotto avrà un prezzo concorrenziale. Sono previsti investimenti per circa 60 milioni di euro per l’intera operazione.
La firma del contratto fra Medtronic e BCI è prevista per il mese di novembre. A seguire verrà creata la legal entity BCI Retrago S.r.l. in cui, oltre allo stabilimento, agli impianti e utilities necessarie al suo funzionamento, transiterà un primo gruppo di lavoratori che avrà il compito di lavorare al set up della nuova azienda. Questo passaggio darà il via ai primi investimenti. La reindustrializzazione vedrà il completo riassorbimento dei lavoratori in continuità entro la fine del 2020. Verrà chiesta da Invatec la CGIS per cessazione di attività per 12 mesi. Medtronic cederà il sito a condizioni di favore e nella fase di transizione del phase out effettuerà il monitoraggio dell’avvio delle attività.

L’ing. Sorial ha sottolineato la necessità di maggiori dettagli sulla solidità dell’investitore e dell’intera operazione da fornirsi al MiSE nel corso di incontri tecnici istituzionali nei prossimi giorni.

Le OO.SS. hanno chiesto maggiori dettagli sulle garanzie per il piano industriale e al MiSE di effettuare verifiche periodiche sull’avvio delle attività per assicurarsi che i lavoratori vengano salvaguardati anche nel lungo periodo.

L’azienda ha confermato la disponibilità di Medtronic ad offrire strumenti per mitigare l’impatto occupazionale di eventuali ritardi o mancanze nella reindustrializzazione.

Il dott. Bianchessi ha confermato il sostegno al progetto con gli strumenti regionali e la disponibilità al monitoraggio dell’andamento del progetto anche in sede territoriale.

L’Ing. Sorial ha invitato le parti ad un confronto in sede territoriale nella giornata successiva a quella dell’incontro e precedente all’incontro di esame congiunto previsto presso il Ministero del Lavoro per il 31 ottobre p.v.

Le parti si sono impegnate ad aprire un confronto in sede territoriale in data 30 ottobre.

L’Ing. Sorial ha concluso l’incontro confermando la disponibilità del MiSE a monitorare tutti i passaggi di piano nei prossimi giorni con incontri ristretti con l’azienda e successivamente con il monitoraggio periodico del tavolo di confronto tra le parti.



Questa pagina ti è stata utile?

NO