Verbale di riunione - Brioni (12 aprile 2019)

Venerdì, 12 Aprile 2019

Documento: Verbale di riunione
Azienda: Brioni S.p.a.
Settore: Abbigliamento di lusso
Data: 12 Aprile 2019

In data 12 Aprile 2019, presso il Ministero dello Sviluppo Economico, si è tenuto l’incontro con la società BRIONI S.p.A, del Gruppo Kering.
La riunione è stata presieduta dal Vice Capo di Gabinetto Mise e Responsabile della Struttura per la crisi d’impresa Ing. Giorgio Sorial, affiancato dalla Dott.ssa Chiara Cherubini.
Erano presenti per la società Brioni: Fabrizio Malverdi CEO, Ivan Mazzei HR Director, Nicola Di Marcoberardino, Industrial Director.
Per le OO.SS erano presenti le segreterie nazionali e territoriali di Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil.
Per la Regione Lombardia era presente Antonio Genova.
Per La Regione Abruzzo era presente Renzo Iride.

L’AD Malverdi ha illustrato il progetto di rilancio e di riposizionamento sul mercato dell’azienda. Il progetto si sviluppa, da un lato su linee di produzione mirate a tipologie di prodotto finalizzate a fidelizzare la clientela al marchio, dall’altro su partnership commerciali ed acquisizioni di nuove quote di mercato. E’ stata fatta anche una breve analisi dell’andamento delle vendite 2018 evidenziando le situazioni di crescita e quelle di sofferenza.


Nel corso dell’esposizione è emerso che l’azienda ha:

  • riconvertito la sua produzione per esigenze contingenziali e comunque funzionali al mantenimento di adeguati livelli di produzione;
    riassorbito gran parte della banca ore in negativo con l’obiettivo di arrivare alle 36h settimanali tramite accordo integrato, posto che attualmente vi è un accordo a 34h per i soli siti abruzzesi;
  • ha implementato nuove tecniche di produzione per essere più in linea con le richieste del committente con relativa formazione dei dipendenti;
  • ha effettuato investimenti in nuovi macchinari e in nuove boutiques ritenute più strategiche (con chiusura di altre);
  • ha confermato di voler puntare sulla comunicazione pubblicitaria.

Le OOSS hanno chiesto di avere chiarimenti:

  • sulla situazione finanziaria della società con dati più attuali e dettagliati possibili
  • sul pacchetto di investimenti posti in essere e la strategia di lungo periodo a cui tendono
  • sulla volontà di tutelare e puntare sul marchio Brioni rispetto alle produzioni legate al Gruppo proprietario
  • di avere garanzie sul mantenimento degli attuali livelli occupazionali.

L’ing. Sorial, nel concludere l’incontro, ha esortato a favorire una maggiore comunicazione tra le parti attraverso incontri tra le parti in sede territoriale.
Il Mise si è reso disponibile a riconvocare il tavolo nei prossimi mesi al fine di monitorare la situazione e ad intervenire con tutti gli strumenti disponibili a supporto di un marchio di grande importanza del Made in Italy.



Questa pagina ti è stata utile?

NO