Verbale di incontro - Corden Pharma Latina

VERBALE DI INCONTRO

Il giorno 21 gennaio 2019, in Roma, presso il Ministero dello Sviluppo Economico si è tenuto l’incontro riguardante la società Corden Pharma Latina S.p.A.. L’incontro era presiduto dal Vice capogabinetto Giorgio Sorial, erano presenti Raffaele Fontana capo segreteria del Sottosegretario al Ministero del Lavoro Claudio Durigon, l’Assessore al Lavoro della Regione Lazio Claudio Di Berardino, Giulia Sforza, Guido Vasciminno, Francesca Rosati della Regione Lazio. In rappresentanza della società erano presenti Alessandro Zucconi, Amministratore Delegato e Angela Palombi Responsabile del Personale, assistiti dall’Avv. Rosario Salonia e da David Delli Iaconi, Vespasiano Di Spirito e Claudia Pellecchia per Unindustria. Erano infine presenti le segreterie nazinali e regionali delle Organizzaizoni Sindacali Filctem-Cgil, Femca-Cisl, Uiltec-Uil, Ugl Chimici, Confail e le segreterie territoriali confederali, unitamente alle RSU.

 

PREMESSO CHE


1. La Società Corden Pharma ha avviato in data 9 novembre 2018 una procedura di licenziamento collettivo per riduzione di personale nei confronti di n. 192 lavoratori ad oggi ridotto a 188;
2. A seguito di tale comunicazione sono stati avviati una serie di incontri istituzionali, sia presso il Ministero del Lavoro, sia presso il Ministero dello Sviluppo Economico, sia presso la Regione Lazio con l’obiettivo di salvaguardare l’occupazione e la continuità aziendale della sede produttiva di Sermoneta.
3. In data 17 gennaio 2019, presso la Regione Lazio, nell’ambito dell’esame congiuto ex L. 223/91, le Parti, consapevoli dell’importanza di un accordo ai fini concordatari e, nel contempo, della gravità della situazione aziendale e della necessità di porre in essere tutte le misure necessarie per superare la crisi e favorire, nel medio-lungo periodo, l’equilibrio economico delle attività e, con esso, il rilancio della Società e la salvaguardia del maggior numero possibile di posti di lavoro, hanno completato l’esame congiunto raggiungendo l’accordo allegato.


CONSIDERATO CHE

La Società evidenzia che, subordinatamente all’omologa del concordato, il rilancio dell’azienda è fondato su un piano di investimenti, per la produzione di prodotti oncologici e prodotti antibiotici, il cui ammontare totale è di circa 35 milioni di euro nell’arco di 4 anni (2020/2023); in particolare, comunica che sarà previsto un investimento per nuove linee produttive; nuovi laboratori di R&D; l’automazione di impianti esistenti nell’area chimico-farmaceutica; la trasformazione del processo produttivo esistente attraverso l’introduzione di un nuovo processo produttivo;. nell’area del recupero solventi e piattaforma ecologica (la più grande nel Centro Sud), sono potenzialmente valutabili investimenti per ulteriori 4/5 milioni di euro per consentire una migliore utilizzazione degli impianti e della loro capacità di trattamento solventi e rifiuti tossici, attraverso accordi con soggetti terzi leader del settore in Italia.

Le Organizzazioni Sindacali, si rendono disponibili ad accompagnare il processo di risanamento aziendale, come proposto dalla Società Corden Pharma, chiedendo altresì puntuali verifiche periodiche anche in sede istituzionale, finalizzate a verificare la sostenibilità del percorso di investimento annunciato.

TUTTO CIO’ PREMESSO E CONSIDERATO

Le Istituzioni presenti, apprezzando gli impegni delle parti per il rilancio dell’azienda, resi possibili anche con la sottoscrizione dell’accordo sovracitato che salvaguarda i livelli occupazionali e pone le basi per poter relizzare un progetto di sviluppo dell’attività produttiva, si rendono disponibili ad attivare, specifici incontri volti a valutare, nell’ambito delle misure agevolative previste dalla normativa regionale e nazionale, la possibilità di intervento a supporto del progetto di investimenti dichiarato dall’azienda, una volta concessa l’omologa del concordato.

 

Roma 21.01.2019



Questa pagina ti è stata utile?

NO