Verbale di riunione Ilva in A.S. (Patrica)

In data 5 agosto 2014, presso il MISE, si è tenuto un incontro riguardante la situazione di Ilva in A.S. (Patrica).

Alla riunione presieduta dal Dott. Castano del Mise nella prima parte e dall’Avv. Felici del Mise nella sua seconda parte, erano presenti la Dott.ssa Bellato del Mise, la Dott.ssa Asfoco della Regione Lazio, il Dott. Enrico Martino e il Dott. Cosimo Liurgio di Ilva, il Dott. Alessandro Ielo della Vertus, il Dott. Ennio Bruni, il Dott. Giulio Capobianco e il Dott. Carlo Perna della Bruni Industry Spa,il Dott. Simone Caporale e il Dott. Antonio Quattrini della C.E.A e le Organizzazioni Sindacali FIM-CISL, UILM-UIL e FIOM-CGIL.

Il Dott. Castano ha aperto l’incontro manifestando la necessità di non far protrarre nel tempo il confronto. Inoltre si deve tener conto del fatto che Ilva è in una situazione molto particolare di Commissariamento e ciò rende meno libera la gestione da parte del Commissario in quanto è necessario evitare qualsiasi tipo di contestazione da parte della proprietà.

Sia la Bruni Industry Spa che la C.E.A. hanno ribadito il loro interesse a continuare il confronto. 

La CEA ha dichiarato di essersi fatta parte attiva nell'individuare e presentare il probabile acquirente del macchinario, considerato che dagli originali accordi con Ilva, il ricavato dalla vendita dell'impianto era fungibile anche all'operazione sull'immobile.

Il Dott. Martino ha affermato che nonostante nessuna delle offerte ricevute ad oggi sia in linea con i valori di mercato, esiste comunque la possibilità di continuare ad approfondire il dialogo. Il Dott. Martino ha inoltre ribadito la necessità di collocare la Società ad un prezzo congruo e di tutelare i lavoratori.

Esiste inoltre una terza offerta volta all’acquisto della sola linea di produzione.

Le organizzazioni sindacali hanno chiesto che si arrivi a una soluzione quanto prima dato che la questione è aperta da diversi mesi.

La Dott.ssa Asfoco della Regione Lazio chiede che vengano salvaguardati i posti di lavoro e ha chiesto che si tenga fede agli accordi sottoscritti in Regione.

La Vertus invierà nei prossimi giorni a Bruni Industry e a C.E.A  una richiesta di informazioni volta a meglio comprendere il piano industriale e l’offerta economica.

La prossima riunione al Mise sarà convocata per i primi di Settembre 2014.




Questa pagina ti è stata utile?

NO