Verbale Incontro "POLIMIRA"

Il giorno 8 maggio 2014 si é svolta presso il Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE)  una riunione riguardante la situazione di Polimira. 

All'incontro, erano presenti il Dr. Castano del Mise, il dr. Folli di Polimira, il dR. D’Anna della Provincia di Venezia, il Commissario di Pansac Avv. Cappelletto, le Segreterie nazionali e territoriali di categoria, FEMCA CISL, FILCTEM CGIL, UILTEC UIL, unitamente alle Rappresentanze Sindacali Unitarie.

Durante l’incontro il Dr. Folli ha informato dell’andamento aziendale, il fatturato di Polimira per il 2014 prevede una crescita del 20% rispetto al budget del 2013 e dopo le 129 assunzioni di ex lavoratori, già effettuate, saranno avviati percorso di formazione per assumere dipendenti dal bacino di lavoratori ex Pansac. La Polimira ha inoltre comunicato che il piano, prevede 6 milioni di euro in investimenti in 3 anni di cui già realizzati 2 finalizzati ad investimenti in tecnologica su Polimira e Poligof. I Rappresentanti aziendali hanno anche confermato l’intenzione potenziamento la forza competitiva ottimizzando i processi industriali, gestionali e incrementando l'efficienza del sito locale nonché di garantire adeguati livelli occupazionali sia in termini quantitativi e qualitativi. Confermata anche l'intenzione di puntare su Mira le attività di Ricerca e Sviluppo del gruppo compreso il progetto del film biodegradabile per pannolini. Oltre ai risultati positivi sul bilancio la Poligof, che ha acquisto il ramo della Pansac di Gambarare fondando la Polimira, sta investendo ulteriormente all'estero acquisendo, attraverso la Airpack Spa (società partecipata da Poligof Spa) le attività europee dell'americana Pregis, che si occupa della produzione di imballaggi protettivi. Con riferimento all’occupazione dei 400 ex dipendenti Pansac 129 sono già stati assunti, mentre l'accordo iniziale ne prevedeva 118 entro il 2014, e in attesa di nuove assunzioni la Polimira intende utilizzare un certo numero di lavoratori della Pansac attraverso degli stage formativi con finanziamento previsto dalla legge regionale 702/2013. 

L’Assessore D’Anna ha richiamato l’impegno della Provincia di Venezia (sulla base di un protocollo sottoscritto nel 2012) a favorire la ricollocazione nelle aziende dei lavoratori disabili, ha quindi espresso soddisfazione per la disponibilità di Polimira ad aumentare l’occupazione soddisfando anche gli impegni nei confronti dei lavoratori con maggiore difficoltà.  

L’Avv. Cappelletto ha comunicato i dati dei lavoratori a carico della procedura esprimendo grande soddisfazione per i risultati della cessione, per l’andamento dell’azienda e per il rispetto degli impegni da parte di quest’ultima.

Le OOSS hanno espresso soddisfazione per il lavoro svolto dal Commissario e dall’attuale gestione auspicando che l’andamento aziendale permetta di effettuare ulteriori inserimenti di lavoratori. 

Il Dr. Castano in conclusione ha chiarito che questo rappresenta un caso di successo e ha espresso soddisfazione per il lavoro svolto dal Commissario e per la gestione aziendale del Dr. Folli che ha permesso il rilancio di una azienda in precedente grave crisi, il risultato ottenuto è stato frutto di una positiva sinergia anche con i lavoratori e le OOSS. Il tavolo del Mise rimane aperto per successive verifiche. 




Questa pagina ti è stata utile?

NO