Verbale di riunione - Clouditalia spa

Il giorno 10 Aprile 2014 presso il Ministero dello Sviluppo Economico si è tenuto un incontro relativo alla situazione di Cloud Italia. Alla riunione sono presenti il Dr. Giampiero Castano, la Dr.ssa Manuela Gatta,

I commissari Straordinari Avv. Francesca Pace, Porf.ssa Daniela Saitta e Dr. Gianluca Vidal, i Rappresentanti dell’Azienda Clouditalia Telecomunicazioni S.p.A. Dr. Marco Iannucci, ed il Presidente del Consiglio di Amministrazione, Ing. Bruno d’Avanzo, le OSS nazionali e territoriali di categoria SLC CGIL, Uilcom Uil, Fistel Cisl, Ugl TLC e delle RSU.  

Nel corso della riunione l’Azienda ha confermato quanto segue:

- sino alla data del 31 Luglio 2014 resterà valido ed efficace il testo degli Accordi siglati in data 21.02.2012 presso il Mise che prevedono il progressivo riassorbimento del personale della procedura di Amministrazione Straordinaria di Eutelia compatibilmente all’andamento aziendale ed economico nonché la sostenibilità del detto riassorbimento. 

- A decorrere dal 1 Agosto 2014 sino al 31 dicembre 2014, Clouditalia potrà procedere all'assunzione di risorse appartenenti al bacino di Eutelia, compatibilmente all’andamento aziendale ed economico nonché la sostenibilità del detto riassorbimento, mediante ricorso a contratti di lavoro a tempo determinato convertibili in tempo indeterminato.

- Qualora si verifichi l’esigenza di assumere personale in un determinato settore aziendale, Clouditalia conferma che assumerà prioritariamente dal bacino Eutelia, previa verifica dei profili professionali afferenti alla detta area. 

Le OOss ribadiscono la richiesta di implementare l’organico aziendale prelevando lavoratori dal bacino ex Eutelia nel più breve tempo possibile, come confermato dall’Azienda. Le OOSS hanno stigmatizzato inoltre la indisponibilità dell’azienda ad operare assunzioni anche se in numero limitato entro tempi certi. 

Il Mise continua la propria attività di monitoraggio, tiene il tavolo aperto per le prossime verifiche ed entro i primi 10 gg di Agosto verrà fissato un incontro presso il Mise per analizzare l’andamento aziendale, le compatibilità economiche al fine di verificare la sostenibilità di riassorbimento secondo le modalità che in quella sede saranno previste ed a quantificare le risorse che entro fine anno potrebbero reintegrate.




Questa pagina ti è stata utile?

NO