Verbale di incontro - NCA

Il 15 gennaio 2014 si è svolta presso il Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE)  la verifica della situazione della Società ’"NCA".

All'incontro, presieduto dal Dr. G. Castano, erano presenti la Dr.ssa M. Gatta del MiSE, il Sindaco di Carrara A. Zubbani, il Dr. M. Beudò della Regione Toscana, il Dr. N. Petriccioli della Provincia di Massa Carrara, il Dr. A. Pasquale di Invitalia, il Dr. S. Pacciani il Dr. L. Cosella ed il Dr. S. Schiavone della NCA,  le Segreterie nazionali e territoriali di categoria, FIM CISL, FIOM CGIL, UILM UIL, unitamente alle Rappresentanze Sindacali Unitarie.
 
Il Rappresentante dell’Azienda (Dr. Pacciani) ha definito un quadro più positivo per quanto riguarda le prospettive produttive nel settore dello yachting, mentre appare assai difficile acquisire commesse nel settore della navalmeccanica. Sono stati acquisiti nuovi ordini ed il concretizzarsi di altre trattative potrà consentire di mantenere l’andamento del cantiere in linea  con le previsioni presentati nel Piano Industriale illustrato un anno fa.

Successivamente ha fornito un aggiornamento sulla evoluzione dei rapporti con le Organizzazioni Sindacali ed i lavoratori in seguito dell’incontro tenutosi presso il Mise il  10.12.13. Inoltre  ha ricordato gli elementi di verifica ancora aperti con le OOSS:  la gestione della formazione professionale per le nuove esigenze dello yachting e delle necessarie verifiche di apprendimento e la definizione di un nuovo contratto integrativo aziendale.
 
Le OOSS hanno sottolineato che l’Accordo sottoscritto in occasione del passaggio di proprietà non può essere messo in discussione ed hanno chiesto maggiore trasparenza nei rapporti con le rappresentanze dei lavoratori interne ed esterne al Cantiere; é la condizione principale per evitare ulteriori conflitti.  Inoltre hanno richiamato le tematiche che andranno comunque affrontate in sede aziendale: informazione con regole formalmente definite, rafforzamento delle figure deputate al confronto con le OOSS, formazione, straordinari ed infine chiarimento sul riconoscimento dei ratei di 13° per i periodi di CIG senza che si vada ad incidere sul TFR).
 
Sui temi richiamati dal Sindacato l’Azienda ha dato la propria disponibilità a discutere (anche sul tema tredicesima / TFR sul quale ritiene di aver operato in conformità con l’accordo del 17 dicembre 2012) ed ha chiarito che è disponibile ad un confronto costruttivo che deve necessariamente concludersi in tempi brevi,ribadendo che é fondamentale giungere ad un accordo su formazione ed integrativo.
 
Il Dr. Castano ha ricordato che effettivamente la materia del riconoscimento della 13.ma ai cassintegrati é stato sollevato dai Sindacati in occasione della trattativa per il passaggio di proprietà. Pertanto si é impegnato a verificare con la precedente proprietà (INVITALIA) in tempi brevi, quali furono le conclusioni negoziali con l'obiettivo di giungere ad una composizione del contenzioso.
 
Il Sindaco di Carrara ha espresso apprezzamento per il  clima differente rispetto al precedente incontro che si sta concretizzando con  la disponibilità delle parti a discutere in modo costruttivo sulle problematiche esistenti che saranno tema di confronto in sede locale e che appaiono comunque risolvibili sulla base di un confronto positivo.           
 
In conclusione il tavolo presso il Ministero rimane aperto, ma già da subito l’azienda e le OOSS si sono impegnate a convocarsi in sede locale per la disamina delle questioni emerse.  Il MiSE riferirà a breve sull'esito della verifica con INVITALIA.




Questa pagina ti è stata utile?

NO