Verbale di riunione - SIDEL

Documento: Verbale di riunione
Azienda: SIDEL
Settore: Packaging liquidi alimentari
Numero dipendenti: 1200
Data: 25 luglio 2013



In data 25 luglio 2013, presso il Ministero dello Sviluppo Economico, si è tenuto un incontro riguardante la Società SIDEL.
Alla riunione hanno partecipato la dr.ssa Brunetti M.R. dell’Unità Gestione Vertenze del Ministero dello Sviluppo Economico; in rappresentanza della Provincia di Parma era presente la dr.ssa Amoretti; per la società SILDEL erano presenti il dr. Zatti e la dr.ssa Merci.
Erano altresì presenti all’incontro il dr. Bianchini di CONFINDUSTRIA Parma e le OO. SS. nazionali e territoriali FIOM CGIL, FIM CISL e UILM UIL unitamente alle RSU.

La dr.ssa Brunetti ha aperto l’incontro presentando l’Unità Gestione Vertenze e puntualizzando quello che è il ruolo del MiSE in merito all’attivazione di questa tipologia di tavoli di confronto; ha precisato che, nel corso del mese di aprile, vi erano state sollecitazioni da parte del mondo sindacale per attivare un tavolo di confronto con l’Azienda per discutere del piano riorganizzazione proposto.
Il Ministero, confermando la massima disponibilità ed interesse da parte dello stesso ad attivare il richiesto tavolo di confronto, e sulla scorta delle informazioni acquisiste formalmente dall’Azienda ha ritenuto opportuno e corretto, poiché già esistente un confronto in Sede Provinciale sul tema, consentire lo sviluppo del negoziato; ciò anche in considerazione delle dichiarazioni dell’Azienda.
La dr.ssa Brunetti ha infatti precisato che, in occasione del confronto avuto, l’Azienda ha confermato l'impegno in ordine agli aspetti occupazionali connessi.
In particolare ha confermato che tale Piano non presenterà "nessun  impatto occupazionale significativo sull'Italia" confermando pertanto al Ministero l’impegno a voler garantire l'attuale livello delle professionalità presenti in Azienda nonché tutte le attuali condizioni contrattuali (in termini di anzianità e di  integrativi); ha infine fatto presente che trattasi di un Piano di  riorganizzazione e non ristrutturazione e che non è prevista l'attivazione di alcuna tipologia di ammortizzatore sociale.
La dr.ssa Brunetti ha poi richiesto alle OO.SS., soggetti richiedenti l’incontro, di illustrare la situazione.

Le OO.SS. hanno fatto presente che si sono tenuti in sede territoriali diversi incontri (n.8) per discutere del Piano e che la richiesta di confronto in sede ministeriale trova ragione nella necessità di meglio comprendere, in sede governativa, la strategia sottostante al Piano con particolare riferimento all’area commerciale che verrà spostata a Francoforte e Dubai nonché rispetto alla costituzione di una nuova società la Cebo Cermex.
Pertanto hanno manifestato preoccupazione sulla possibile dispersione delle risorse e di un potenziale indebolimento della struttura complessiva.
 
La dr.ssa Amoretti, nel confermare l’esistenza di tavoli di confronto a livello territoriale, ha rinnovato l’interessamento e la disponibilità dell’Istituzione in tale confronto con l’auspicio che SIDEL possa continuare ad essere realtà trainante per il territorio.

Sulla scorta della richiesta proveniente dalle OO.SS., la dr.ssa Brunetti ha richiesto all’Azienda se, rispetto all’informativa inviata dall’Azienda al MiSE in data 24 aprile 2013 (al presente verbale allegata) sono intervenute variazioni.
L’Azienda ha confermato che non sono intervenute variazioni e che non ricorrerà ad alcun piano sociale fino al 30 settembre 2014. Sidel ha illustrato alle OO.SS. ed ai Rappresentanti Aziendali anche europei (CAE) il piano strategico di Gruppo per il triennio 2013-2015. Ha inoltre confermato la volontà del Gruppo di rimanere in Italia e di continuare ad investire (investimenti ad oggi in programma, per 16.2 milioni di Euro in R&D e 6.9 milioni di euro per impianti e strutture).
Ha inoltre confermato che è intenzione dell’Azienda, in linea con la filosofia del Gruppo, offrire un’adeguata informativa alle OO.SS; per tale ragione l’Azienda ha proposta incontri bimestrali con le OO.SS. sul territorio.
La dr.ssa Brunetti, ha infine ribadito l’importanza del confronto tra le parti in particolare sul territorio ed ha invitato l’Azienda, in linea con la manifestata volontà di offrire adeguate informazioni, a dettagliare ulteriormente, in occasione degli incontri sul territorio come intende gestire il personale direttamente interessato dal piano di riorganizzazione; sulla scorta delle informazioni acquisite nel concorso dell’incontro ha confermato la disponibilità del MiSE a riconvocare il tavolo di confronto per il mese di settembre 2014.

Allegato: Nota Azienda indirizzata al MiSE del 24 aprile 2013



Questa pagina ti è stata utile?

NO