Verbale di riunione - Comer Servizi

Documento: Verbale di riunione
Azienda: COMER SERVIZI (società rientrante nell’Accordo Conus)
Settore: Energia (Metering)
Numero dipendenti : 50 circa 
Data: 16 aprile 2013

In data 16 aprile 2013 presso il Ministero dello Sviluppo Economico, si è tenuto un incontro riguardante la Società Comer Servizi (Società firmataria del Verbale di Accordo sottoscritto in data 9 settembre 2011 presso il MiSE riguardante la gestione della problematica maestranze Società Conus S.p.A.)

Alla riunione hanno partecipato la dr.ssa Brunetti M.R. (MiSE), il dr. Ratti in rappresentanza della Italgas S.p.A., l’Ing. Pastore ed il dr. Ghia; per COMER Servizi hanno partecipato il sig. Ruggiano, il sig. Turiello e l’avv. Sollazzo; erano altresì presenti le OO.SS. nazionali e territoriali FILCTEM CGIL,FEMCA CISL,UILTEC UIL e UGL Chimici – Energia.

La dr.ssa Brunetti ha preliminarmente illustrato quanto concordato nel corso dell’incontro del 19 marzo 2013; in particolare ha richiesto se, conformante a quanto condiviso nel citato incontro, Italgas ha provveduto ad effettuare idonee verifiche tecniche finalizzate al superamento delle criticità esposte dalla Comer afferenti la gestione della commessa Italgas.

L’ing. Pastore ed il dr. Ratti hanno in merito precisato che, a valle di verifiche condotte con gli uffici preposti, non sussistono i presupposti per rivedere il rapporto commerciale in essere con Comer in quanto, trattasi di una procedura di gara con medesimi parametri condivisi con tutti gli assegnatari.

Il sig. Ruggiano ha illustrato nuovamente le criticità legate al rapporto contrattuale con particolare riferimento al territorio romano ed al relativo accumulato di ritardi nelle letture che ha comportato l’applicazione di penali. Ha inoltre comunicato, per quanto attiene il pagamento degli stipendi, di aver provveduto al pagamento del saldo del mese di gennaio nonché di un’ulteriore tranche del mese di febbraio; ha pertanto confermato che risulta ancora da pagare parte della mensilità di febbraio nonché la tredicesima mensilità.
Ha inoltre confermato le difficoltà connesse all’erogazione degli stipendi a causa delle citate problematicità sulla commessa con Italgas rinnovando la volontà della Società di voler evitare se possibile, contenziosi ma non escludendo pertanto, acquisita la mancata disponibilità di Italgas  a voler rivedere alcuni aspetti della commessa, la rinuncia alla commessa stessa.
Inoltre il Sig. Ruggiano ha rappresentato all’ITALGAS che i lavoratori denunciano notevoli difficoltà nell’accedere all’interno degli appartamenti e che le criticità operative quotidianamente riscontrate sono espressione di una anomalia territoriale che dovrebbe indurre la Committente (Italgas) ad una riflessione sulla gestione della commessa.

Il Sig. Turiello ha nuovamente illustrato le difficoltà connesse al tipo di valutazione fatta dalla Società stessa in fase di Bando poiché l’offerta era stata avanzata sulla base di valutazioni antecedenti alla sottoscrizione dell’addendum sottoposto successivamente da Italgas – riguardante appunto la problematica Conus.

Le OO.SS. hanno richiesto ulteriori conferme in ordine al pagamento degli stipendi ed hanno manifestato forti preoccupazioni riguardo al quadro finanziario annunciato dalla Società in ragione delle difficoltà derivanti dalla gestione della citata commessa, (con particolare riferimento alla mancata erogazione degli stipendi); hanno pertanto richiesto la disponibilità del MiSE a riconvocare un ulteriore incontro al fine di continuare a monitorare la situazione dei lavoratori.

La dr.ssa Brunetti, preso atto di quanto affermato dalle parti, ha rinnovato la disponibilità del MiSE a convocare, qualora necessario, un ulteriore incontro di verifica.




Questa pagina ti è stata utile?

NO