Divisione III - Economia circolare e politiche per lo sviluppo ecosostenibile

Dirigente Ing. GRANDI Silvia
Via Molise, 2 00187 Roma
(+39) 06 4705 2094

Competenze

  • elaborazione di proposte per lo sviluppo di tecnologie e processi produttivi di minor impatto ambientale e per la promozione dello sviluppo sostenibile e la transizione verso un'economia circolare;
  • azioni di raccordo con le amministrazioni statali, regionali e con gli altri soggetti pubblici che attuano programmi e interventi in favore delle imprese per lo sviluppo ecosostenibile;
  • definizione di proposte e valutazioni, in collaborazione con la Divisione IV, relative all'utilizzo della domanda pubblica per scopi di politica industriale con particolare riferimento all'economia circolare e alla ricerca e innovazione;
  • elaborazione, definizione e monitoraggio, in collaborazione con la Divisione IV, della Strategia nazionale per la ricerca e l'innovazione in coordinamento con il Ministero dell'istruzione, dell'universita' e della ricerca e con le Regioni;
  • politiche per la sostenibilita' ambientale delle produzioni energivore;
  • elaborazione, in collaborazione con la Divisione IV, di proposte per il contributo del Ministero dello sviluppo economico al programma operativo nazionale per la ricerca e l'innovazione;
  • definizione di proposte e valutazioni, in collaborazione con la Divisione IV, inerenti alla programmazione dei fondi nazionali ed europei per la ricerca e l'innovazione, per lo sviluppo della competitivita' e l'integrazione con le politiche territoriali;
  • elaborazione, con particolare riguardo alle PMI, anche in collaborazione con la Divisione VI, di proposte per la promozione della green economy;
  • studi, analisi ed elaborazione di proposte in merito all'utilizzo del green public procurement come strumento di politica industriale;
  • analisi e proposte di intervento per lo sviluppo di tecnologie nell'ambito del settore delle costruzioni e delle infrastrutture - bioedilizia, materiali e costruzioni ad impatto zero, domotica, efficienza energetica;
  • partecipazione ai lavori di comitati tecnici, di albi, di commissioni e comitati interministeriali previsti dalle normative ambientali;
  • partecipazione ai lavori del sistema di certificazione ambientale e rapporti con l'organismo nazionale competente in materia di Ecolabel ed Ecoaudit;
  • attivita' di vigilanza e controllo sui consorzi obbligatori per la gestione e lo smaltimento dei rifiuti e su altri sistemi collettivi ove previsto dalle normative ambientali;
  • partecipazione ai procedimenti per la definizione delle migliori tecnologie disponibili (BAT);
  • partecipazione ai procedimenti per la valutazione ambientale strategica (VAS), per la valutazione d'impatto ambientale (VIA), per l'autorizzazione ambientale integrata (IPPC);
  • partecipazione alle attivita' connesse con i procedimenti di bonifica e di messa in sicurezza dei siti industriali inquinati;
  • partecipazione al Comitato tecnico di coordinamento per l'attuazione del regolamento CE n. 1907 del 2006 (REACH) e rapporti con le altre Amministrazioni competenti;
  • gestione del servizio di assistenza alle imprese sugli obblighi derivanti dall'attuazione del regolamento CE n. 1907 del 2006 (REACH- art. 124 del regolamento).