Divisione V - Regolamentazione infrastrutture energetiche

Dirigente Dott.ssa BARBARO Marilena
Via V. Veneto, 33 187 Roma
(+39) 06 47052115
(+39) 06 4788 7757

Competenze

  • analisi dei sistemi infrastrutturali energetici europei elettrico e del gas naturale e impulso alle dinamiche di integrazione del sistema infrastrutturale energetico nazionale a livello regionale e con i Paesi terzi, in coordinamento con le Divisioni II e IV;
  • analisi e monitoraggio dei programmi di sviluppo della rete di trasmissione elettrica nazionale; definizione di priorita' e indirizzi per il suo sviluppo;
  • integrazione dei sistemi infrastrutturali elettrico e del gas;
  • provvedimenti di autorizzazione per la costruzione e l'esercizio di elettrodotti di competenza statale;
  • valutazione delle esigenze di sviluppo della rete elettrica nazionale e dei piani di investimento predisposti dal gestore della rete di trasmissione nazionale e dai gestori delle reti di distribuzione;
  • rilascio di concessioni per la trasmissione e la distribuzione di energia elettrica e monitoraggio dell'attivita' dei concessionari secondo quanto previsto dalle convenzioni approvate dai decreti di concessione;
  • attuazione della disciplina comunitaria e nazionale in materia di interconnectors e rapporti con le autorita' dei Paesi interessati dallo sviluppo delle nuove infrastrutture, in collaborazione con la Divisione II;
  • coordinamento dello sviluppo di infrastrutture di rete per la connessione di poli produttivi;
  • disciplina delle reti interne d'utenza e delle reti di distribuzione di soggetti terzi non concessionari;
  • procedimenti di autorizzazione alla costruzione, modifica e dismissione di impianti per la produzione di energia elettrica con potenza superiore a 300 MW termici e monitoraggio dello stato delle realizzazioni;
  • coordinamento sui controlli e sulle verifiche di ottemperanza alle prescrizioni imposte dai decreti di autorizzazione, per la parte di competenza;
  • individuazione della rete nazionale e regionale dei gasdotti e analisi del suo sviluppo e dei collegamenti con reti europee e internazionali;
  • provvedimenti di autorizzazione alla costruzione ed esercizio, con dichiarazione di pubblica utilita', conformita' urbanistica e apposizione del vincolo preordinato all'esproprio relativi a gasdotti di trasporto del gas naturale della rete nazionale e di interconnessione con altri Stati membri dell'Unione europea;
  • programmi e accordi con gli enti territoriali in materia di reti regionali;
  • valutazione ed approvazione del Piano annuale di manutenzione della rete di trasporto gas naturale, incluse le interconnessioni con le reti estere;
  • attuazione dei programmi di cui alla legge 28 novembre 1980, n. 784 e successive modificazioni e integrazioni: istruttorie per la verifica dei collaudi degli impianti; autorizzazione di nuovi progetti e di varianti;
  • direttive alle imprese di trasporto di distribuzione, di ri-gassificazione e di stoccaggio di gas naturale, nonche' ad altre societa' della filiera del sistema del gas naturale, per il funzionamento ottimale della rete dei gasdotti, per le interconnessioni con infrastrutture di approvvigionamento di gas naturale e la verifica dei piani di sviluppo delle reti;
  • determinazioni in materia di ambiti territoriali di distribuzione del gas naturale;
  • disciplina e interventi in materia di concessioni di distribuzione di energia e di gas naturale;
  • individuazione della rete nazionale degli oleodotti e relativi provvedimenti autorizzativi;
  • collaborazione con Guardia di Finanza e Arma dei Carabinieri in materia di controlli e accertamenti sul rispetto delle norme del settore;
  • rapporti con le imprese del settore energetico e con l'Autorita' di Regolazione per Energia Reti e Ambiente nelle materie di competenza;
  • accordi e intese con regioni e amministrazioni locali, nelle materie di competenza;
  • predisposizione degli elementi di risposta agli atti di Sindacato ispettivo;
  • contenzioso ammnistrativo e rapporti con l'Avvocatura di Stato nelle materie di competenza.