Specifiche tecniche di interconnessione

L'Istituto Superiore, in collaborazione con altri Organi di questo Ministero e con la partecipazione di Operatori e Costruttori nel campo delle TLC, ha definito le Specifiche Tecniche di interconnessione tra reti di telecomunicazioni di gestori diversi, e altre Specifiche Tecniche utili a definire aspetti delle TLC non coperti da norme nazionali o internazionali.

La Commissione Interconnessione redige e aggiorna le specifiche tecniche, fondate sull'accordo delle parti, relative alle caratteristiche delle interfacce tra reti di telecomunicazioni.

L'attività della Commissione si basa sugli standard emanati dagli Enti normativi di standardizzazione internazionale (ITU ed ETSI), riconosciuti anche nel quadro regolamentare di riferimento definito dalla Unione Europea e recepito, a partire dal 2003, nel Codice delle Comunicazioni Elettroniche, adattandoli alle specificità del mercato e della rete telefonica nazionale. Inoltre, è parte integrante del mandato della Commissione redigere e aggiornare specifiche tecniche o documenti di accordo tesi a coordinare attività di sviluppo e di modifica e/o aggiornamento delle reti di gestori diversi quando sia necessaria una programmazione coordinata di tale sviluppo.
Le attività della Commissione sono state focalizzate sul servizio telefonico e sui relativi servizi di interconnessione.

Per approfondire



Questa pagina ti è stata utile?

NO