Commissione per lo studio delle carte-valori postali

I bozzetti delle carte-valori postali dello Stato italiano, generalmente realizzati dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, sono sottoposti al vaglio di una apposita commissione, nominata dal Ministro, con il compito di esprimersi in merito all’aspetto grafico ed alle caratteristiche tecniche dei nuovi francobolli.

Al pari della Consulta per l’emissione delle carte-valori postali e la filatelia, anche la Commissione per lo studio e l’elaborazione delle carte-valori postali è composta da rappresentanti di varie amministrazioni e da esperti in materie artistiche ed in filatelia:

Presidente: prof. Angelo di Stasi

Componenti di diritto:

  • il Consigliere del Ministro per le politiche filateliche
  • il Direttore generale per la regolamentazione del settore postale  
  • il Capo della Direzione VI del Dipartimento del tesoro del Ministero economia e finanze  
  • il Responsabile della Filatelia di Poste Italiane S.p.A  
  • il Direttore dell’Officina Carte Valori dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A.
  • il Responsabile del Centro Creazioni Artistiche dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A.
  • il Responsabile del Centro Filatelico dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A.

Esperti:

  • arch. Alessia CELLITTI
  • prof.ssa Tiziana DAGA
  • dott. Lorenzo DELLAVALLE
  • prof. Giovanni MAGNERA
  • dott.ssa Elena MONORCHIO
  • dott. Cesare PRIORI


Segretariato:

  • dott.ssa Barbara DESIMIO – Direzione generale per i servizi di comunicazione elettronica, di radiodiffusione e postali

Questa pagina ti è stata utile?

NO