Sicurezza informatica

Un prodotto informatico sicuro deve garantire:

  • Riservatezza, cioè impedire che le informazioni siano accessibili a persone non autorizzate
  • Integrità, cioè impedire la modifica non autorizzata delle informazioni
  • Disponibilità, cioè assicurare l’accesso alle informazioni da parte del personale autorizzato

Lo Schema nazionale per la valutazione e certificazione della sicurezza di sistemi e prodotti nel settore della tecnologia dell’informazione individua nell’Istituto Superiore delle Comunicazioni e delle Tecnologie dell' Informazione (ISCOM), l’Organismo di Certificazione della Sicurezza Informatica (OCSI).

Le valutazioni all’interno dello Schema nazionale vengono eseguite applicando i criteri europei ITSEC (Information Technology Security Evaluation Criteria) o quelli, denominati Common Criteria, che costituiscono lo standard internazionale ISO/IEC IS-15408.

Per ulteriori informazioni:



Questa pagina ti è stata utile?

NO