Sportello di ascolto per il benessere organizzativo sul luogo di lavoro

Ultimo aggiornamento: 21 luglio 2015

Lo Sportello di Ascolto del MiSE – per l’orientamento ed il supporto in situazioni di malessere e disagio della persona e/o delle relazioni che la impegnano e coinvolgono – rappresenta, dal 2008 uno degli strumenti messi a punto dalla Linea di attività sul Benessere Organizzativo nell’ambito di altre iniziative di ascolto e attenzione nei confronti del personale, al fine di stimolare azioni di miglioramento organizzativo.

Il 17 luglio 2014 il “PROTOCOLLO d’INTESA” tra il Ministero dello sviluppo economico (MiSE) e il Ministero dei beni e delle attività culturali e turismo (Mibact) ha istituito uno ”Sportello di Ascolto Comune” che prevede lo scambio di operatori psicologi tra le due amministrazioni ottimizzando, in ottica di spending review, l’impiego di risorse interne.

Al servizio già offerto ai dipendenti MiSE, tale soluzione permette di aggiungere alla formula originaria maggiore neutralità per coloro che trovino difficile rivolgersi ad operatori che siano anche colleghi diretti.

Lo Sportello Comune, attivo, dal 16 ottobre 2014 in via sperimentale, per le sedi di Roma del Mibact e le cui attività sono disciplinate dal Regolamento del 13 marzo 2015, opera per:

  • promuovere l’emergere di risorse personali per affrontare situazioni di disagio o criticità;
  • contenere il rischio di esclusione psico-sociale e dei conflitti offrendo, tra le altre possibilità e previo consenso delle parti, la mediazione tra le persone coinvolte;
  • accompagnare le persone a riflettere sul proprio patrimonio di risorse, qualità e capacità per raggiungere una diversa consapevolezza della spendibilità del proprio valore professionale (bilancio delle competenze);
  • offrire una consulenza ai dirigenti al fine di una migliore gestione delle risorse umane.

 

 

 



Questa pagina ti è stata utile?

NO