sito del ministero dello sviluppo economico

INFORMATIVA

Il sito usa cookie per offrire un servizio migliore. Proseguendo la navigazione accetti di riceverli. Per saperne di piu'

OK

Progetti di R&S negli ambiti tecnologici di Horizon 2020

Logo dell'iniziativa

Chiusura sportello: con decreto direttoriale 28 ottobre 2014 è stata disposta la chiusura dello sportello per esaurimento delle risorse finanziarie disponibili.

 

Descrizione

In data 25 luglio 2014 è stato firmato il decreto del Direttore generale per gli incentivi alle imprese con il quale sono stati individuati i termini e le modalità di presentazione delle domande per l’accesso alle agevolazioni del Fondo per la crescita sostenibile. Tali agevolazioni sono state dirette a sostenere la realizzazione di progetti di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale negli ambiti tecnologici individuati dal programma “Horizon 2020” dell'Unione europea.

È stato possibile presentare le domande di agevolazioni a partire dal 27 ottobre 2014 utilizzando la procedura di compilazione guidata accessibile dalla sezione “Progetti di R&S negli ambiti tecnologici di Horizon 2020”. I soggetti proponenti hanno potuto iniziare la fase di compilazione della domanda e dei relativi allegati a partire dal 15 ottobre 2014.

In ciascuna giornata di apertura lo sportello agevolativo è stato aperto dalle ore 9.00 e fino alle ore 19.00.

La dotazione finanziaria dell’intervento è stata pari a 300 milioni di euro, di cui il 60% riservato a progetti proposti da imprese di piccole e medie dimensioni.

I progetti di ricerca e sviluppo hanno dovuto prevedere un ammontare complessivo di spese ammissibili compreso tra 800 mila e 3 milioni di euro e hanno potuto essere presentati dalle imprese singolarmente o in forma congiunta, anche con Organismi di ricerca, fino a un massimo di 3 soggetti proponenti.

Le agevolazioni sono state concesse nella forma del finanziamento agevolato per una percentuale delle spese ammissibili articolata in relazione alla dimensione d’impresa, pari al 70% per le piccole imprese, al 60% per le medie imprese e al 50% per le grandi. Il finanziamento agevolato ha una durata massima di 8 anni, oltre un periodo di preammortamento di 3 anni, e prevede un tasso agevolato pari al 20% del tasso di riferimento stabilito dalla Commissione europea, comunque non inferiore allo 0,8%.

 

Allegati

 

Procedura informatica per la predisposizione e l’invio della domanda per la richiesta delle agevolazioni

Per presentare la domanda di accesso alle agevolazioni, le imprese hanno dovuto collegarsi all’indirizzo https://fondocrescitasostenibile.mcc.it, procedere alla registrazione e seguire la procedura guidata di compilazione della domanda.

La piattaforma on-line di supporto è stata disponibile dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 19.00.

Le imprese hanno potuto utilizzare la piattaforma a partire dal 15 ottobre 2014 al solo fine di compilare i moduli di domanda; per favorire dette operazioni è stato eccezionalmente assicurato il funzionamento anche nei giorni di sabato 25 ottobre e domenica 26 ottobre.

È stato possibile presentare la domanda di agevolazioni a partire dal 27 ottobre 2014, esclusivamente dalle ore 9.00 alle ore 19.00.

Le imprese sono state invitate a:

  1. registrarsi e a iniziare la compilazione della domanda quanto prima, al fine di gestire eventuali problematiche nel più breve tempo possibile e con largo anticipo rispetto all’apertura dello sportello;
  2. presentare la domanda a partire dal giorno di apertura dello sportello, 27 ottobre 2014, considerando che, ai fini dell’ammissione alle agevolazioni, nell’ambito dello stesso giorno non è rilevante l’ora e il minuto di presentazione della stessa.

Di seguito si fornisce una utility di preliminare supporto alla procedura di registrazione e presentazione della domanda:
Mini-guida Piattaforma FCS 2014

 

Esiti dell’apertura dello sportello

Le PMI che hanno presentato domanda di agevolazione sono 185, di cui 101 medie e 84 piccole, per un investimento complessivo previsto pari a € 319.110.346,00.

Le grandi imprese che hanno presentato domanda di agevolazione sono invece 86, per un investimento complessivo pari ad € 205.818.645,19. 

Grafici e tabelle (pdf, 169 kb)  

 

Distribuzione delle domande per tipologia di impresa: Piccole imprese 31%, medie 37%, grandi 32%.Chiusura  dello sportello per la presentazione delle domande 

Con decreto direttoriale 28 ottobre 2014 è stata disposta la chiusura dello sportello per esaurimento delle risorse finanziarie disponibili.

 

 

Graduatoria delle domande per l’accesso alle agevolazioni , presentate in data 28 ottobre 2014

Con decreto direttoriale 30 ottobre 2014 è stata definita la graduatoria per l’ammissione all’istruttoria delle domande presentate in data 28 ottobre 2014, secondo ed ultimo giorno di apertura dello sportello agevolativo , nel quale le risorse finanziarie disponibili si sono definitivamente esaurite.

 

Procedura informatica per la presentazione delle richieste di erogazione

Con circolare direttoriale n. 27421 del 9 aprile 2015  si forniscono istruzioni in merito alla presentazione delle richieste di erogazione, nonché gli schemi che saranno resi disponibili, ai fini della compilazione, sul sito del gestore del Fondo per la crescita sostenibile: https://fondocrescitasostenibile.mcc.it 

La circolare direttoriale n. 29948 del 1° aprile 2016 ha modificato la precedente circolare (indicazioni in merito alla rappresentazione delle spese generali).

 

Indicazioni in merito al rimborso del finanziamento agevolato

 

Strumento di garanzia per l’erogazione dell’anticipazione del finanziamento agevolato

 

Indicazioni in merito alle condizioni di ammissibilità ed alle attività istruttorie conseguenti a variazioni soggettive per operazioni societarie o cessioni, a qualsiasi titolo, dell’attività di ricerca e sviluppo agevolata

 

Informazioni e contatti

Ultimo aggiornamento: 22 settembre 2016

 

 

 

 

 

Valutazione attuale: 1 / 5

Stella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva