G7 ICT e Industria

Martedì, 26 Settembre 2017

il Ministro

Il ministro Calenda ha chiuso con una conferenza stampa i lavori della riunione ministeriale G7 ICT e Industria.

Torino ha ospitato presso la Reggia di Venaria il 25 e 26 settembre il G7 ICT e Industria, che ha affrontato i temi:

  • "Inclusiveness": la competitività delle piccole e medie imprese nella Next Production Revolution
  • "Openness": infrastruttura digiale, standard, intelligenza artificiale
  • "Security": cybersicurezza per le imprese, diritti di proprietà intellettuale.

Nel pomeriggio si è svolto il workshop "Securing the Digital Industrial Revolution: Can (Io)Things safely work in the wild cyberspace?".

 

Dichiarazione finale

 

Galleria fotografica


Ai margini della riunione ministeriale si è svolta anche, il 25 settembre, la Multistakeholder Conference, con la quale è stata avviata la discussione sui temi della cybersicurezza, della "datafication", dell'intelligenza artificiale e della trasformazione digitale delle piccole e medie imprese. La conferenza, aperta dal sottosegretario Giacomelli, è stata chiusa dal ministro Calenda: "L'innovazione tecnologica è un processo positivo ma veloce e polarizzante: i grandi cambiamenti non sono mai semplici e non controversi. Dobbiamo governare l'innovazione".

 Galleria fotografica della Multistakeholder Conference

Nello stesso giorno si è riunito il gruppo "I-7 Innovators’ Strategic Advisory Board on People-Centered Innovation", lanciato durante il G7 di Taormina per elaborare linee guida sulle nuove sfide dell’innovazione. 

Il G7 ICT e Industria è la prima delle tre riunioni ministeriali dedicate all’innovazione in programma a Torino fino al 30 settembre. Nei prossimi giorni le ministeriali su Scienza e Lavoro. 

 

Per maggiori informazioni

 


Questa pagina ti è stata utile?

NO