Calenda, da Cipe 1 miliardo e 50 milioni per gestire reindustrializzazioni

Mercoledì, 28 Febbraio 2018

“Oggi il CIPE ha deliberato 200 milioni per il fondo per il contrasto alle delocalizzazioni e 850 milioni per i contratti di sviluppo: 1 miliardo e 50 milioni per gestire i processi di reindustrializzazione, le transizioni e le crisi industriali. La politica industriale di sviluppo rappresentata da Impresa 4.0,  dal piano straordinario Made in Italy e  dalla Strategia Energetica Nazionale, viene ora affiancata da una politica industriale di protezione per i lavoratori e le aziende spiazzate da innovazione tecnologica e globalizzazione”.

Lo dichiara il Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda.


Questa pagina ti è stata utile?

NO